News

Tasse e salari: l’Italia migliora

L’Italia è tra i Paesi che stanno registrando miglioramenti per quel che riguarda il peso di tasse e contributi sul costo del lavoro, pur restando ai vertici dei più “tartassati” nella classifica dell’Ocse.

Nel dettaglio, il costo del lavoro in Italia si attesta su circa 49mila euro l’anno per ogni lavoratore single senza figli, considerando le tasse sul reddito e i contributi delle imprese e dei lavoratori. Si tratta del diciannovesimo costo del lavoro più alto tra i 34 paesi dell’area Ocse. Inoltre, in Italia il peso maggiore del costo del lavoro è sulle spalle delle imprese, i cui contributi rappresentano il 24% del totale, mentre i contributi dei lavoratori pesano per il 7,2% e la tassazione sul reddito per il 14,8%.