Comunicati Stampa

È online il nuovo shop di Upstream

Shop.upstreamsalmons.com è il nuovo spazio e-commerce di Upstream, il salmone affumicato di Claudio Cerati, che in un’ottica D2C, Direct to Consumer, vuole essere ancora più vicino ai propri clienti, proponendo un servizio che garantisce un’offerta ampia, velocità nelle consegne e freschezza assoluta del prodotto.

La nuova bottega virtuale di Upstream si rivolge al consumatore finale e contempla tutti i tagli del salmone affumicato (Baffa intera e preaffettata, Cuore di filetto, Filetto, Ventresca, Tartare, Classico e Millefoglie), le uova di salmone, le confezioni regalo (Gold Edition, Royal Selection, Tre-in-Uno, Mappa del Gusto) e gli accessori, pensati secondo criteri di estetica e funzionalità, che valorizzano le caratteristiche del salmone affumicato e la sua presentazione a tavola.

Perché Upstream 

Upstream significa Controcorrente: è una filosofia, uno stile di vita, un approccio innovativo, Upstream è una nuova direzione, l’unica possibile per realizzare qualcosa di diverso, lontano da convenzioni e sapori conosciuti.

Con questo spirito Claudio Cerati realizza il sogno di poter fare il miglior salmone al mondo, ambizione che nasce a Parma e arriva fino alle isole Fær Øer. È qui che vivono i salmoni Upstream, cresciuti con un metodo innovativo, che non è paragonabile ad altri: il Sistema di Controllo Distensivo.

Il Sistema di Controllo Distensivo

Non ha compromessi né concorrenti, semplicemente perché è unico: il Sistema di Controllo Distensivo è il metodo creato da Claudio Cerati, quello che rende il salmone Upstream diverso da tutti gli altri sul mercato. I pesci vivono nel loro ambiente d’origine, dove sono liberi di muoversi e seguono un’alimentazione controllata e sana; bilanciato dal perfetto equilibrio tra questi due elementi, il loro stile di vita è esemplare, in armonia con la natura circostante e caratterizzato dal benessere totale. Il risultato è un salmone affumicato con leggerezza notevole ed equilibrio impeccabile dei nutrienti.

La filiera

La prima lavorazione del salmone avviene in Danimarca, dove ogni operazione segue alla lettera il metodo Upstream: sfilettatura a regola d’arte, marinatura delicata con sale e zucchero alternati e affumicatura con legno di faggio dell’Appennino parmense. Il salmone è pronto per arrivare in Italia, a Parma per la precisione, dove tutto ha inizio. Qui è sottoposto a controlli di qualità, confezionato con la perfezione che merita e pronto a partire verso nuove direzioni.

FONTE STAMPA: Sendpress