Musica e Spettacolo

Caparezza: il rapper italiano torna in studio e registra a Molfetta

Michele Salvemini, in arte Caparezza, torna in studio per registrare un nuovo album. A distanza di quattro anni dal suo settimo album, “Prisoner 709”, la voce di Fuori dal Tunnel sceglie Molfetta – città barese che gli ha dato i natali – per realizzare il nuovo lavoro discografico.

Approfittano delle condizioni di lockdown cui è sottoposta l’Italia, causa Covid-19, il rapper pugliese ha deciso di “restare a casa”, sfruttando gli spazi e le qualità che può regalare la Cittadella degli Artisti.

“Sono contento di aver potuto registrare nella mia città dichiara Caparezza in una nota agli organizzatori della Cittadella – e soprattutto di aver abitato con la mia musica uno spazio culturale ‘dimenticato’ in questo momento”.

Una chiara manifestazione di affetto nei confronti del suo paese d’origine e di gratitudine verso l’amministrazione del luogo che ha messo a disposizione il Laboratorio Urbano comunale da 1.600 metri quadrati, all’interno del quale Caparezza potrà registrare in totale sicurezza: “Questo luogo – sottolinea – ci ha permesso di fare registrazioni di ensemble e anche delle batterie in tutta sicurezza, mantenendo il giusto distanziamento. Tutti i professionisti coinvolti hanno fatto il tampone prima di iniziare a lavorare insieme. Io amo e sono molto legato alla mia città – aggiunge – non ho mai sentito la necessità di spostarmi per via del mio mestiere. I dischi si possono fare benissimo anche in Puglia. E alla Cittadella di Molfetta ho trovato una professionalità impeccabile”.

Foto di Copertina: Massimo Dalla Barba